Electrico Romantico (Bob Sinclar feat. Robbie Williams)

 Ci si chiede come hanno fatto questi grandi musicisti ad incontrarsi assieme per incidere una canzone.

E'  molto facile. Le famiglie di Bob Sinclar e Robbie Williams frquentano la stessa scuola di francese, successivamente si sono incontrati ai vari party e una di queste volte hanno deciso di collaborare per creare un pezzo che personalmente i due hanno descritto come "A Monster", in questo pezzo hanno espresso il meglio dei due.

LA STORIA DI BOB SINCLAR

Cominciò nel 1987 e a 18 anni si specializzò in funky e hip-hop, facendosi soprannominare Chris The French Kiss. Nel 1990 incontrò DJ Yellow con il quale fondò la Yellow Productions, basata inizialmente sulla musica soul, hip-hop e acid jazz, e direttasi poi verso la musica house. Lo pseudonimo Bob Sinclar è ricavato dal personaggio di Bob Saint-Clair, interpretato da Jean-Paul Belmondo nel film Come si distrugge la reputazione del più grande agente segreto del mondo di Philippe de Broca del 1973. La sua prima club hit fu "Gym tonic", una collaborazione con Thomas Bangalter dei Daft Punk che ne fu co-produttore. Nel disco venne campionata la voce di Jane Fonda prelevando il suono da una audiocassetta di fitness. La stessa Jane Fonda, più tardi, negò la sua autorizzazione all'uso di quel campione sonoro[2], così i due produttori, non potendo uscire con una versione di Gym tonic, co-produssero una cover collaborando con Paul Glancey e Duncan Glasson degli Spacedust. Il brano conteneva elementi sonori di Gym tonic e di Music Sounds Better with You degli Stardust, altro gruppo meteora che aveva le medesime radici. Il brano raggiunge il primo posto nella classifica dei singoli del Regno Unito. Seppur già famoso nell'ambiente disco, ha ottenuto fama mondiale a livello commerciale, con la canzone Love Generation del 2005. Nel 2006 ha vinto il World Music Award al miglior dj nel mondo. Il 16 maggio 2007, in onore della vittoria di Nicolas Sarkozy, e sotto sua richiesta, mixa in Place de la Concorde. Nel 2009 esce il suo nuovo album, che ha visto un lavoro di circa un anno alle spalle e conta la collaborazione di grandi artisti come il consolidato Steve Edwards, ma anche personaggi come Sugarhill Gang, Shabba Ranks, Kevin Lyttle, Tony Rebel. Con questo disco, uscito a maggio, Sinclar torna sulle musicalità del reggae e del reggaeton da lui reinterpretati in chiave discotecara. Campiona la Lambada dei Kaoma e Bongo Bong di Manu Chao, utilizza Mr. Tambourine Man di Bob Dylan per ritornare, poi, alla house che lo ha reso celebre dei tempi di Kiss my eyes con The way I feel. Sperimenta anche la musica indiana e mediorientale con i brani We are everything e Belly Dancer. L'album viene anticipato ad aprile dal singolo LaLa Song, realizzato in collaborazione con (Master Gee) e Wonder Mike dei Sugarhill Gang, e sarà presente sugli scaffali di tutta Italia dall'8 maggio. Il 12 marzo 2010 venne pubblicato il suo nuovo album Made in Jamaica che fu candidato anche ai Grammy. Quest'ultimo è una raccolta dei suoi più grandi successi remixati e riagganciati in chiave reggae. Nell'album sono presenti solo due inediti: I Wanna, singolo, che vede la collaborazione nella parte vocale del giamaicano Shaggy e di Sahara. Il secondo inedito è Rainbow of Love che viene estratto come singolo in una versione più dance, rispetto all'originale reggae chiamato Rainbow of Life, cantata da Ben Onono. Quest'ultima canzone viene usata come colonna sonora dello spot dell'Alfa Romeo Mito, in cui compare lui stesso. Nello stesso anno appare anche nel video di Hello di Martin Solveig, pur non partecipando alla realizzazione del pezzo. Sempre nel 2010 pubblica Bob Sinclar: The Best Of, raccolta di tutti i suoi singoli più famosi che in Italia è arrivato alla posizione numero 73.

Il 4 gennaio 2011 viene pubblicato il suo nuovo singolo Tik Tok, in collaborazione con Sean Paul. Il 15 aprile 2011 Bob Sinclar lancia il video di Far l'amore, remix del brano scritto da Gianni Boncompagni e Daniele Pace e composto da Carmelo Carucci e portato al successo da Raffaella Carrà nel 1976 A far l'amore comincia tu; il brano raggiunge la sesta posizione nella classifica FIMI dei singoli più scaricati in Italia. Nel 2011, insieme a Raffaella Carrà, commenterà per l'Italia l'Eurovision Song Contest 2011. Nello stesso anno interpreta sé stesso nel cinepanettone Vacanze di Natale a Cortina con Christian De Sica e Sabrina Ferilli. Del film ha curato la colonna sonora, intitolata Bob Sinclar presenta: Vacanze di Natale a Cortina, che è salita in classifica sino alla posizione numero 10, contenente il remix di Maracaibo e Dolce vita che, nella versione originale, erano presenti in Vacanze di Natale (1983), il primo cinepanettone della serie. Lancia inoltre Fuck with You, il suo ultimo lavoro con la cantante Sophie Ellis Bextor, che è arrivata in Italia alla posizione numero 7, anticipando il suo nuovo album, “Disco Crash”, uscito il 31 gennaio 2012. Questo album è arrivato alla posizione numero 49. Appassionato giocatore di tennis ha girato un video sul campo dello Stade Roland Garros durante gli Open di Francia, inoltre dotato di un fisico tonico e scolpito ha fatto da modello al marchio di underwear Yamamay. Nel 2013 pubblica un nuovo album intitolato Paris by Night. Nell'estate del 2014 pubblica il singolo Heart of Glass per aiutare l'UNICEF, in collaborazione con la modella Gisele Bündchen. Nel 2015 lavora nuovamente con Raffaella Carrà per il singolo Forte. Nell'estate 2016 esce il singolo Somebody who needs me. Nel settembre 2017 ha pubblicato il singolo Til the Sunrise Up con Akon. L'8 giugno 2018 ha pubblicato il singolo I Believe, con la partecipazione vocale di Tonino Speciale. Ha suonato anche a Padova, in piazza Garibaldi, il 20 dicembre 2018, coinvolgendo la folla locale con un concerto completamente gratuito. Adesso, Bob Sinclar abita a Los Angeles. È sposato ed ha due figli: Raphaël, nato nel 2000, e Paloma, nata nel 2003.

LA STORIA DI ROBBIE WILLIAMS

Robert Peter Williams, detto Robbie (Stoke-on-Trent, 13 febbraio 1974), è un cantautore e musicista britannico. La sua carriera musicale ebbe inizio nel 1990 nella boy band dei Take That, che divenne presto uno dei gruppi musicali più noti e seguiti al mondo. Il carattere ribelle e indisciplinato lo condusse a rompere con il gruppo, che lasciò nel 1995 per intraprendere una brillante carriera da solista. Malgrado non goda, anche per sua scelta, di grande popolarità negli Stati Uniti, le vendite delle sue pubblicazioni superano le 80 milioni di copie, con ben dodici album (record assoluto) e nove singoli nella vetta delle classifiche del Regno Unito e numerosi premi e vittorie, tra le quali 18 volte quelle dei BRIT Awards. Nel 2004 fu inserito nella UK Music Hall of Fame e fu eletto più importante artista britannico degli anni novanta. Nel 2010 rientrò a far parte del suo storico gruppo per riprendere la carriera da solista l'anno successivo. Williams è entrato nel Guinness dei primati per aver venduto 1,6 milioni di biglietti in un solo giorno per il tour mondiale del 2006.  Williams è l'artista con più vittorie ai BRIT Awards, avendo ricevuto quasi il doppio delle statuette rispetto a tutti gli artisti premiati,[senza fonte] e il 7 novembre 2016 al Troxy di Londra è stato nominato "BRITs Icon", prestigioso riconoscimento toccato precedentemente solo a Elton John e David Bowie.

La carriera di Robbie Williams ebbe inizio con i Take That, gruppo pop britannico formato nel 1990 la cui straordinaria popolarità portò al fiorire di molti gruppi simili nel Regno Unito. Tuttavia fin dall'inizio il carattere rude di Williams ostacolò un suo buon inserimento nel gruppo, infatti Robbie litigava spesso con i suoi compagni e con i loro agenti. Robbie fu cacciato dal gruppo nel 1995 per la sua condotta poco corretta che rovinava l'immagine di "bravi ragazzi" costruita dai Take That. Pochi mesi dopo l'allontanamento di Williams dal gruppo, i Take That si sciolsero. Nel novembre 2005 ITV1 mostrò un documentario sui Take That con interviste allo stesso cantante e con gli altri membri della band in cui si spiegavano i motivi per cui Williams lasciò il gruppo. Sempre nel 2005 i Take That si sono riformati, senza la partecipazione di Robbie Williams. Nel 2010 è tornato anche lui nel gruppo con cui ha scritto e pubblicato l'album Progress e una riedizione intitolata Progressed nel 2011 in vista del nuovo Progress Live 2011 che vede insieme i cinque componenti dopo 16 anni.